Formata da due grandi isole principali, North Island e South Island, la Nuova Zelanda possiede una rara varietà paesaggistica: giungla, spiagge, montagne glaciali, fiordi, vulcani e geyser. Qui la qualità della vita è tra le migliori al mondo, grazie alla combinazione tra un clima favorevole e la cultura nazionale, incrocio di tradizioni tribali e raffinatezza britannica.

Le principali città neozelandesi, come Wellington e Aukland, sono dominate da moderni grattacieli e sono circondate da suggestive Marine turistiche. Proprio Auckland è soprannominata la “città delle vele” per il numero sorprendente di barche sempre presenti nella sua baia.

Il sistema scolastico in Nuova Zelanda

In Nuova Zelanda il sistema scolastico è di impronta anglosassone e si struttura in un ciclo di tredici anni: la Primary and Intermediate School (dai 5 ai 12 anni) e la High School (dai 13 ai 17 anni). Tra i pilastri del sistema educativo neozelandese vi sono la partecipazione attiva e il senso di responsabilità dell’alunno. L’obiettivo principale è quello di “insegnare a imparare”, stimolando curiosità e creatività e permettendo ad ogni alunno di trovare da solo le risposte, soprattutto attraverso il lavoro di gruppo. L’anno scolastico in Nuova Zelanda dura da gennaio/febbraio a dicembre ed è suddiviso in quattro term.

Il piano di studio

Nelle classi corrispondenti al 3° e 4° superiore italiano si studiano generalmente 6 materie, a scelta nell’ambito degli indirizzi economico-sociale e scientifico-tecnologico. Nella maggior parte delle High School neozelandesi il curriculum degli Exchange Students è suddiviso in materie di studio obbligatorie e materie di studio a scelta. Tra le materie obbligatorie vi sono inglese, matematica, educazione fisica, scienze naturali, scienze sociali mentre quelle elettive spaziano in ambiti disciplinari diversi e consentono per questo di sperimentare materie nuove.

Attività

Il sistema neozelandese riserva grande attenzione alle attività extracurricolari e allo sport. Quasi tutte le scuole sono validamente attrezzate per consentire agli studenti di praticare attività sportive come rugby (sport ampiamente diffuso a livello nazionale), rafting e kayak, canoa, mountain bike ed equitazione. Questo consentirà di vivere un’esperienza completa, intensa e costruttiva dal punto di vista linguistico, didattico e personale. Partecipando attivamente alle attività extracurricolari, infatti, sarà possibile integrarsi completamente nella nuova comunità neozelandese.